Tab social
Sapzio Soci_lan
Youtube
 
Titolo

News

 
19/06/2013
Grande successo del bando Start&Go
Ideato dal Gruppo Giovani Imprenditori Udine per sostenere la nascita e la crescita di nuove iniziative imprenditoriali. Pervenute al concorso ben quaranta domande

Al momento del lancio di Start& Go promosso dal Gruppo Giovani Imprenditori (GGI) di Udine per sostenere la nascita e la crescita di nuove iniziative imprenditoriali veniva considerato un successo raggiungere quelle dieci/quindici adesioni che rappresentano solitamente la media nazionale di iniziative di questo tipo. Immaginatevi dunque il misto di sorpresa e di soddisfazione con cui il presidente del GGI Massimiliano Zamò ha preso nota, alla chiusura del bando, delle quaranta domande pervenute.

“E’ stato – conferma Zamò – un successo al di là delle aspettative che desidero condividere con tutto il Gruppo di lavoro del GGI e con i tanti partner coinvolti nel progetto. Due le mie considerazioni: trattandosi di un bando a respiro nazionale constato che a partecipare non sono state solo realtà locali, ma diverse aziende italiane che vogliono investire in Friuli o avviare collaborazioni con le nostre imprese regionali. L’altro elemento positivo è che questo bando, essendo riservato a start up costituite dopo il 1° gennaio 2011 o che dovranno costituirsi entro 6 mesi dalla data di premiazione, dimostra come nei giovani o nelle imprese giovani ci sia ancora tanto entusiasmo e voglia di fare impresa, e questo nonostante i troppi ostacoli frapposti dalla burocrazia o dalla cattiva politica.

Ricordiamo che il bando di Start & Go è davvero innovativo, prevedendo ai vincitori non premi o contributi in denaro, ma qualcosa che ha certamente più valore: ovvero, qualificati servizi e competenze messi a disposizione, in un sistema a rete, da alcune fra le più significative realtà del Friuli Venezia Giulia.

Realizzato dal Gruppo Giovani in collaborazione con dodici partner (Banche di Credito Cooperativo della Provincia di Udine, Relifeit srl, Friuli Innovazione, Glp, Fondazione Cuoa, Unione Giovani Dottori Commercialisti di Udine, IAG Italian Angels for Growth, Uquido, Mugherli Financials srl, Alpimerchant spa, 200% Italiano, Business Voice e Blu Wom), il bando Start&GO offre infatti alle migliori aziende selezionate: partnership (incontri con aziende qualificate, selezionate e suddivise in categorie merceologiche per lo sviluppo di partnership e investimenti); incubazione (pre-incubazione o incubazione fisica e mentoring presso un incubatore e/o altra struttura locale); finanziamenti (accesso a finanziamenti agevolati, concessi dalle banche, e accesso al mercato dei finanziamenti nel capitale di rischio); contabilità (servizio di tenuta della contabilità per 2 anni da parte di uno studio di commercialisti); iscrizione gratuita per due anni a Confindustria Udine e al Gruppo Giovani; visibilità (pacchetto di avvio in comunicazione e posizionamento sul web); brevetto e marchio; formazione (corso "executive education" in management ed imprenditoria) e ufficio stampa gratuito.

La tempistica viene riassunta dall’ingegnere Giuseppe Visentini, del Gruppo di Lavoro Start & Go: “La valutazione e la selezione delle quaranta domande e l’assegnazione dei premi saranno ora effettuate insindacabilmente dal Comitato di valutazione di Start&GO, composto dai soggetti partner. La valutazione avverrà sulla base di quattro criteri: originalità del prodotto/servizio; prospettiva di crescita economica, qualità e competenze del team imprenditoriale, valorizzazione e coinvolgimento del tessuto imprenditoriale del territorio. Saranno poi oggetto di valutazione la fattibilità tecnica, la valutazione grado di sviluppo tecnico già raggiunto, la dimensione del mercato di riferimento, la valutazione concorrenza del settore, la sostenibilità del vantaggio competitivo e la qualità e completezza dell'eventuale business plan. Per ragioni organizzative, legate al successo dell’iniziativa, l’evento finale con speech delle migliori start up, matching e premiazioni verrà posticipato all’inizio di ottobre”.
CSS