Tab social
Sapzio Soci_lan
Youtube
 
Titolo

News

 
02/12/2015 Prodotti e servizi
Contributi in c/capitale per prestatori di attività professionali

CONTRIBUTI IN C/CAPITALE PER PRESTATORI DI ATTIVITA’ PROFESSIONALI IN FORMA INDIVIDUALE PER LE SPESE DI AVVIO E FUNZIONAMENTO DEI PRIMI TRE ANNI

BENEFICIARI: prestatori di attività professionali ordinistiche (iscritti ai previsti albi o collegi professionali) e non ordinistiche (iscritti ad un' associazione professionale iscritta nei previsti elenchi o registri) che:

  • hanno iniziato l'attività professionale da non + di tre anni (un termine maggiore è derogabile se coloro che hanno aperto la partita iva da + di tre anni hanno esercitato un'attività professionale presso altri studi ed il loro volume d'affari desumibile dall'ultima dichiarazione dei redditi è inferiore ai 20.000 euro );
  • svolgono attività professionale esclusivamente in forma individuale;
  • Sono esclusi: i soggetti che fanno parte di studi associati o di società di professionisti; inoltre gli interessati non devono figurare come lavoratori dipendenti, titolari di pensioni, collaboratori d'impresa familiare, artigiani, commercianti, titolari di impresa individuale, amministratori di società di persone o di capitali

AGEVOLAZIONE: contributo in c/c capitale pari al massimo al 50% della spesa ammissibile che deve essere non inferiore ai 3.000 euro e non superiore ai 40.000 euro.

SPESE AMMISSIBILI: spese sostenute per attrezzature tecnologiche finalizzate allo svolgimento dell'attività, arredi, attrezzature e macchinari, software, realizzazione o revisione sito internet, spese per l'attivazione di un indirizzo di posta elettronica certificata e suo mantenimento, costi di iscrizione per partecipazione a fiere, eventi e congressi nazionali e internazionali afferenti al settore di appartenenza, abbonamenti a pubblicazioni specializzate e banche dati, acquisto di esti, servizi relativi a pubblicità e attività promozionali, adeguamento o ristrutturazione dei locali adibiti all'esercizio dell'attività professionale se diversi dall'abitazione principale (le spese per opere edili, per adeguamento impiantistica e spese di progettazione sono finanziabili nel limite di 10.000 euro), locazione dei locali (per un importo massimo pari a 10.000 euro e per il periodo massimo finanziabile di 12 mesi), spese di istruttoria per l'ottenimento di garanzie (nel limite di spesa di 1.000 euro).

SPESE ESCLUSE: iva, costi per acquisto di immobili, veicoli, mezzi di trasporto, beni usati; sono ammesse a contributo le spese connesse all’avvio e funzionamento dei primi tre anni di attività sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda ed entro la scadenza del triennio.

REGIME DI AIUTO: De Minimis.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: tutta la documentazione per l'inoltro della domanda è reperibile al seguente link: http://www.regione.fvg.it/rafvg (poi si seleziona la sezione Formazione e Lavoro /Professioni).
La domanda può essere consegnata a mano, inviata a mezzo raccomandata A/R o a mezzo Pec ai competenti Uffici della Regione. Può essere presentata per due volte nel triennio fino al raggiungimento del limite di contributo (l'eventuale seconda richiesta può essere presentata solo dopo l'avvenuta approvazione della rendicontazione relativa alla prima domanda).

CONCESSIONE ED EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO: entro 90 gg dalla data di ricevimento della domanda.
Il contributo può essere erogato anticipatamente sino al 70% dell'importo concesso previa presentazione da parte del beneficiario di idonea fideiussione bancaria o assicurativa.


A) CONTRIBUTI IN C/CAPITALE PER L’AVVIO IN FORME ASSOCIATE O SOCIETARIE DI ATTIVITA’ PROFESSIONALI TRA SOGGETTI CHE ESERCITANO LA MEDESIMA O DIVERSE PROFESSIONI

BENEFICIARI: Studi associati e società composti da soggetti prestatori di attività professionali ordinistiche (iscritti ai previsti albi o collegi professionali) o non ordinistiche (iscritti ad una associazione professionale iscritta nei previsti elenchi o registri) che:

  • hanno iniziato l'attività professionale da non + di tre anni;
  • svolgono esclusivamente attività professionale;
  • Sono esclusi :gli studi associati e le società cha abbiano tra i propri componenti almeno un soggetto che
    figuri come lavoratore dipendente, titolare di pensione, collaboratore di impresa familiare, artigiano,
    commerciante, coltivatore dire titolare di impresa individuale, amministratore di società di persone o di
    capitali diversa da quelle per cui si richiede il contributo.

L'ammontare del contributo, le spese ammissibili, le spese escluse, il regime di aiuto, le modalità di presentazione della domanda, la concessione ed erogazione sono le medesime del punto A).

Per ulteriori dettagli rivolgiti alla tua filiale BCC Manzano di fiducia.

CSS